Cima Presanella

COSTO

A PERSONA

DURATA

DUE GIORNATE

DIFFICOLTA'

MEDIA

PARTECIPANTI

MAX. 6

PER GUIDA

QUANDO

LUGLIO

 4-5

DESCRIZIONE


La Cima Presanella è una delle montagne più note e frequentate delle Alpi Retiche e delle Alpi Centrali, presenta varie possibilità di salita, dalle facili ascensioni su ghiacciaio, alle più impegnative salite su ghiaccio, roccia e misto. Si tratta di una cima molto ambita dagli alpinisti di stampo classico, adatta anche per ascensioni di gruppo lungo le sue due vie normali. E’ anche la cima più elevata che si trova in Trentino. Dalla cima è possibile ammirare un panorama vastissimo e spettacolare, con la visuale che spazia dal vicino Gruppo dell’Adamello, ai Gruppi Ortles-Cevedale, Bernina, Dolomiti di Brenta e Dolomiti Occidentali. La Presanella era già conosciuta e documentata nel grande Atlante tirolese di Anich e Gruber con il nome di “Presereta”. Il nome Presanella è un diminutivo di Presena, riferito ad una presa d’acqua all’imbocco della Val di Stavel. Pare che la cima sia stata raggiunta per la prima volta nel 1854 da alcuni cartografi (rimasti anonimi) per il rilevamento catastale, mentre la prima salita alpinistica nota risale al 25-8-1864 agli inglesi M. Beachcroft, D.W. Freshfield e J,D, Walker con le guide F. Devouassoud di Chamonix e B. Delpero di Vermiglio che salirono dal versante Ovest (la attuale via normale con partenza dal Rifugio Stavel-Denza). Questa montagna ha un aspetto piramidale con tre imponenti lati, a Est una parete rocciosa alta 500 metri, il versante Ovest meno appariscente che si abbassa verso la Val di Nardis e poi il versante Nord, imponente e maestoso, dove ci sono alcune classiche vie di ghiaccio ripetute con buona frequenza. In questa relazione viene descritta la salita per la via normale che sale dalla Val di Stavel, per il Passo Cercen, il Colle Freshfield ed il versante Ovest. Come punto d’appoggio si utilizza il confortevole e ottimo Rifugio Stavel-Denza m. 2298, quasi sempre molto frequentato, per il pernottamento è consigliabile la prenotazione. L’ascensione proposta si svolge inizialmente su sentiero e morena, su ghiacciaio (con tratti ripidi e qualche crepaccio) e un breve tratto di misto sulla cresta sommitale, con facili passaggi su roccia. Il periodo migliore per salire la Presanella, va da metà giugno a tutto il mese di luglio, ad agosto può iniziare ad affiorare qualche tratto di ghiaccio vivo sul Ghiacciaio della Presanella.

DUE LE VIE D’ACCESSO:

1- Dal rifugio Segantini attraverso la nuova via ferrata del monte Nero

2- Dal rifugio Denza per il ghiacciaio.


COSA COMPRENDE

* Guida Alpina
* Assicurazione
* Trasporto
* Attrezzatura
* Foto

  • null

    CONDIZIONI DI VENDITA

  • null

    FAQS

  • null

    +39 348 39 00 694

Info/Prenota

Compila questo campo
Compila questo campo
Compila questo campo
Compila questo campo

Lasciati condurre per mano, dai nostri professionisti.

MONTE ADAMELLO
CRESTA DEI SEGNI ADAMELLO
Menu