Ferrata Sentiero Benini

COSTO

A PERSONA

0

DURATA

TUTTO IL GIORNO
DALLE 8.00 ALLE 17.00

DIFFICOLTA'

MEDIA

PARTECIPANTI

MAX. 6/8

PER GUIDA

QUANDO

LUGLIO

 4-5

DESCRIZIONE


Il sentiero ferrato Alfredo Benini è la prosecuzione verso nord del sentiero delle Bocchette Alte. Collega la Bocca del Tuckett, raggiungibile dall’omonimo rifugio  con il sentiero 303 al Passo del Grostè, attraversando in cresta la Cima Sella, Il Campanile di Vallesinella, la Cima Falkner, il Campanile dei Camosci e la Cima Grostè. E’ un itinerario mediamente difficile nel suo genere, EEA – D, che offre delle bellissime vedute sul Gruppo della Campa e sul Gruppo Adamello Presanella.
 E’ possibile fare  questa via ferrata con una escursione di giornata con partenza e arrivo al Passo del Grostè, utilizzando per il ritorno il classico sentiero 316. Alla Bocca del Tuckett si inizia  la salita  mediante scale e corde della parete sud-ovest della Cima Sella (a sinistra della bocca guardando  verso sud ) . Superato un primo terrazzo si inizia a salire verso la Bocca Alta di Vallesinella (mt 2.875).
Superato da est il Campanile di Vallesinella  si inizia a percorrere la cengia , sempre da est, di Cima Falkner dove si tocca il punto più alto del percorso ( mt 2910).Oltrepassato per  cengia attrezzata  il fianco della cima Falkner si giunge al Campanile, continuando  sino all’omonima bocca ( mt 2740). Ultimo rilievo sul cammino del Benini è  il fianco di Cima Grostè, da dove, per gradoni di roccia si scende al Passo e poi  al rifugio.

COSA COMPRENDE

* Guida Alpina
* Assicurazione
* Trasporto
* Attrezzatura
* Foto

  • null

    CONDIZIONI DI VENDITA

  • null

    FAQS

  • null

    +39 348 39 00 694

Info/Prenota

Compila questo campo
Compila questo campo
Compila questo campo
Compila questo campo

Lasciati condurre per mano, dai nostri professionisti.

SENTIERO DEI FIORI TRENTINO ADAMELLO
FERRATA BARBA DE FIOR
Menu